Il Concorso

Il Riesling, come nessun altro vitigno, rispecchia le peculiarità del suo territorio e lo stile del viticoltore. Per questo i vini Riesling non sono vini qualunque, bensì ambasciatori insostituibili delle rispettive regioni. Aromatico e fruttato in una località, più morbido e minerale in un'altra, il Riesling si ribella all'uniformità. Di conseguenza questo vitigno, più di ogni altro, è sinonimo di carattere e tipicità. È il re senza corona tra i vitigni. Questa varietà crea il fascino del concorso "Best of riesling".

Negli scorsi anni, con il Riesling, i produttori di vino tedeschi hanno potuto scrivere una straordinaria storia di successi. Oggi questo vitigno tradizionale è sempre più apprezzato anche in altre regioni vitivinicole europee come Francia, Italia o Austria e addirittura negli Stati Uniti, in Sudafrica e in Australia.

Il concorso si propone di creare una piattaforma internazionale per il Riesling e per i produttori che sono all'altezza delle sue complesse esigenze. Dal 2000 centinaia di "creatori del Riesling" da ogni parte del mondo hanno partecipato alla competizione per le ambite "medaglie best of", con vini provenienti da dieci nazioni e tre continenti degustati e valutati da sommelier, viticoltori, rivenditori di vini e giornalisti del settore, tutti riconosciuti a livello internazionale.